Per un pezzo di mondo in più.

AmbinetiMarini
Imparate a fare immersioni in posti completamente diversi dal solito: diventerete subacquei migliori.
Addestratevi, immergetevi e diventate subacquei migliori: vi si sbloccheranno una miriade di immersioni capaci di regalarvi emozioni sempre nuove.
Ad esempio, a fine maggio un gruppo di noi andrà in Scozia…nel nord della Scozia: faremo base a Scapa Flow (nelle Oracdi) e ci immergeremo per perlustrare alcuni relitti sommersi, principalmente corazzate e incrociatori della I guerra mondiale.
Sono immersioni non banali, per cui è necessario un addestramento e una presa di confidenza specifici, motivo per il quale a fine settimana una parte di noi inizierà a prendere confidenza con relitti in profondità visitati in condizioni di scarsa visibilità…in acqua fredda (ma non freddissima).
All’inizio può sembrare tutto complesso, il segreto in realtà è incrementare le proprie abilità un poco alla volta.
Addestrarsi, ad esempio, alle immersioni profonde. Acquisita quell’abilità affinare l’utilizzo della muta stagna. Una volta impratichiti spingersi ad utilizzare la muta stagna a profondità più impegnative per poi, poco dopo, aggiungere un’incarico come quello dell’esplorazione di un relitto…o di una parete. Alla fine unire a tutto questo una visibilità limitata.
Un’attività per volta, un’abilità per volta senza fretta, senza la presunzione di voler imparare tutto assieme…e se posso permettermi, sotto la supervisione di un bravo istruttore subacqueo.