Il controllo avanzato dell’assetto ve lo regaliamo noi!

trim and wreck
Della serie “c’è sempre da imparare” e “siamo sempre tutti in addestramento“:
qualche giorno fa stavo guardando un video di Steve Martin (se non sapete chi è cercatelo su internet associato alla parola sidemount), prestando particolare attenzione al suo metodo di insegnamento, alla sua meticolosa ricerca del dettaglio.
Premetto, pur apprezzando la dedizione dei puristi, io non sono assolutamente riconducibile a uno di essi. A me personalmente dell’estetica interessa poco, della perfezione del gesto ancor meno se non funzionale all’ambiente nel quale mi trovo.
Però, stavo dicendo, guardando uno dei video di Steve mi sono fermato a riflettere quante informazioni sono taciute agli allievi o perché date per scontate o perché semplicemente ignorate (c’è pure chi lo fa per poter vendere corsi appositi, ma non è discorso che voglio affrontare in questo post)…e quante di queste informazioni in realtà possono fare reale e immediata differenza per il loro (ma anche il nostro) modo di andare in acqua.
E così mi sono preparato ad una lezione di massima esecuzione dell’assetto in modo completamente nuovo, vestendo la stessa muta del mio allievo così da trovarci in condizioni assai simili, portando diversi tipi di attrezzature subacquee da far provare per mostrare come ogni cosa influenzi il nostro modo di stare in acqua. Ho modificato dinamicamente e in tempo reale le configurazioni (mie e dell’allievo) per far comprendere come variare il proprio baricentro e come questo influenzi la nostra postura subacquea, gli ho dimostrato sul campo che non esiste l’attrezzatura perfetta ma al limite il perfetto mix di attrezzature ABBINATO AL NOSTRO FISICO.
Alla fine della serata eravamo entrambi felici: lui perchè aveva iniziato a trovare seriamente il bandolo della matassa, io perchè la mia curiosità e il mettermi in gioco aveva portato ad una lezione entusiasmante e esponenzialmente più profiqua rispetto a quelle passate.
Dopodichè ho deciso di fare un passo ulteriore: constata l’immediata efficacia in mare di quanto appena scritto ho pensato che da questo preciso momento i nostri corsi Advanced Open Water Diver saranno integrati da lezioni ESAUSTIVE E GRATUITE sulla massima esecuzione dell’assetto.
Questo renderà l’addestramento un po’ più lungo ma contribuirà a formare subacquei assai migliori.
Essere sempre in evoluzione migliorando le nostre capacità fa bene a noi, fa bene agli altri, fa bene al mondo.